CITTÀ

FOTO Festa dei Borghi autentici: iniziative a Biccari, Castelluccio e Volturino

Festa dei Borghi autentici: iniziative a Biccari, Castelluccio e Volturino

FOGGIA,

 “Non solo un momento di festa, ma un’occasione per una riflessione politica, un momento culturale per dimostrare che c’è una Italia che ce la vuole fare e reagisce a una crisi profonda mettendo in campo politiche virtuose e buone pratiche”. Con queste parole Ivan Stomeo, Presidente della Associazione Borghi Autentici d’Italia, riassume il senso dell’iniziativa che il 24 settembre farà vivere i tesori nascosti del nostro Paese, i piccoli e medi borghi italiani, nella Giornata Nazionale dei Borghi Autentici.

L’iniziativa, quest’anno alla sua seconda edizione, sarà una manifestazione diffusa su tutto il territorio nazionale con il coinvolgimento di 63 Comuni aderenti all'Associazione. in 14 regioni. Il tema scelto è “un tuffo nell’autenticità e le parole d’ordine sono accoglienza, comunità, turismo esperienziale, partecipazione per dare maggiore visibilità a quei piccoli comuni che, dal Nord al Sud del Paese, rappresentano il grande patrimonio culturale ancora nascosto di una Italia che punta a un modello di vita più sostenibile e alla valorizzazione delle risorse artistiche, naturali e umane.

L’evento è promosso dall'Associazione Borghi Autentici d’Italia, che rappresenta 250 territori e comunità locali associati, in collaborazione con Legambiente e con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. La manifestazione è stata inserita nel calendario degli appuntamenti del progetto interregionale “Borghi. Viaggio italiano”, cofinanziato dal MIBACT.

Nell’Anno dei Borghi in corso e nell’Anno internazionale del turismo sostenibile, la Giornata Nazionale dei Borghi Autentici “rappresenta un appuntamento importante per dare voce a un’Italia che prova ad essere protagonista di un cambiamento strategico, passando dalla centralità della persona, per anni dimenticata dalle politiche nazionali”, ha dichiarato Stomeo.

In linea con l’accresciuta esigenza di una maggiore sensibilità ambientale in sinergia con le politiche di promozione culturale, la Giornata Nazionale dei Borghi Autentici quest’anno è diventata più “verde”, adottando un forte approccio ecologista grazie al progetto “Puliamo il mondo autentico”, con la collaborazione di Legambiente. In una ventina di Borghi Autentici saranno organizzate delle attività di cittadinanza attiva per il la pulizia, il decoro e il ripristino dell’aspetto autentico di spazi pubblici.

 

"La Giornata Nazionale dei Borghi Autentici è una irresistibile occasione per scoprire il sapore dell’ospitalità delle comunità e la bellezza dei luoghi dell’Italia dei piccoli comuni”, ha dichiarato Alessandra Bonfanti di Legambiente, auspicando a breve la definitiva approvazione della legge in Parlamento che, dice, “è necessaria non solo per riconoscere il valore, ma per disporre misure innovative per mettere questi territori in condizione di competere su tutti i mercati, compreso quello del turismo la cui domanda è sempre più rivolta a questo tipo di offerta esperienziale".

 

Ricchissimo il programma culturale che i Comuni aderenti hanno elaborato per raccontare e promuovere l’identità del proprio territorio. In Puglia i Borghi Autentici aderenti alla Giornata Nazionale sono:

Acquaviva delle Fonti (BA)

Alessano (LE)

Biccari (FG)

Carpignano Salentino (LE)

Castelluccio Valmaggiore (FG)

Galatone (LE)

Melpignano (LE)

Patù (LE)

Salve (LE)

Volturino (FG)

 

Ad Acquaviva delle Fonti (BA) "Borgo dell'Acqua, della Musica e della Salute" si percorreranno gli itinerari del Borgo Antico, le Vie del Sacro (itinerario delle chiese e cappelle) e le Vie dell'Acqua (EcoMuseo "Vie dell'Acqua e della Terra", dove ancora sorgono gli antichi pozzi di acqua sorgiva da cui deriva il nome stesso della Città). Un percorso che mostrerà ai cittadini ed ai visitatori (cittadini temporanei) le "eccellenze" del territorio, tra cui le produzioni tipiche e il saper fare produttivo.

Ad Alessano (LE) di mattina le visite ai palazzi rinascimentali, alle balconate barocche e alle corti del centro storico; nel pomeriggio visite all'insediamento rupestre di Macurano e alle sue 32 grotte, all'Ecomuseo dei paesaggi culturali del Capo di Leuca e in serata degustazione di prodotti a Km0 e concerto di musica popolare salentina.

A Biccari (FG) 2 giorni (il 23 e il 24 settembre) all'insegna della natura e dell'ecologia. Tutta la giornata di sabato si svolgerà presso il Parco Naturalistico di lago Pescara, con escursioni, trekking, laboratori, teatro nei boschi. La grande festa della serata si concluderà con un pernottamento in tenda e ad una domenica di festa con Puliamo il mondo autentico e attività nel Parco Avventura.

A Carpignano Salentino (LE), la giornata partirà alle ore 09.30 con “Puliamo il Mondo Autentico” che si svolgerà presso l’area di Cacorzo in Carpignano. Qui, oltre al Santuario a  Maria SS della Grotta ed alle neviere, si erge la più grande e austera Torre Colombaia (fine sec. XV) della penisola salentina che per la prima volta sarà aperta al pubblico. Nel pomeriggio visite guidate e  letture in grado di fare apprezzare il patrimonio archeologico e i siti storico culturali più significativi

A Castelluccio Valmaggiore (FG), colazione contadina e visite guidate al paese degli scalpellini e poi dialoghi alla scoperta del dialetto castelluccese, menù tradizionale e stage di danze e musiche popolari.

Il Comune di Galatone organizza nella serata di domenica presso il Piazzale del Palazzo Marchesale la presentazione dell'Info Point IAT comunale e a seguire uno spettacolo dei due comici Ciciri & Tria.

Melpignano (LE) nel pomeriggio propone un percorso artistico e culturale per comprendere i “volti” e la “linfa” di questo lembo di terra: l’olio e le tabacchine, dal titolo "Cammini lenti per Rosso di Seta", una visita storico naturalistica tra la campagna e il borgo di Melpignano, nel pomeriggio la performance interattiva "I canti dell'Olio e il lamento degli olivi" e in serata lo spettacolo "Corale per le Tabacchine", su cui dobbiamo Ri-costruire il nostro futuro.

A Patù (LE) l'inizio giornata è alle ore 09:30 con partenza verso il sito archeologico di Vereto, per la giornata “Puliamo il mondo autentico” in collaborazione con Legambiente. Nel pomeriggio  per le strade del centro storico di Patù ci sarà la rivisitazione dei giochi di strada, si giocherà e si passerà il pomeriggio per strada, dove gli anziani insegneranno giochi ormai dimenticati.

A Salve (LE) alle ore 8.30 le attività di Puliamo il mondo autentico interesseranno la pulizia del cordone dunale e la spiaggetta antistante l'Isola della Fanciulla, alle 17.30 la visita guidata del borgo antico di Salve alla scoperta del Frantoio Ipogeo, dell'organo monumentale Olgiati-Mauro e del tesoretto di Salve, alle 18.30 il laboratorio artigianale di tessitura tradizionale salentina.

A Volturino (FG) dopo il Docufilm le "Mammanonne", aperitivo musicale, menù del borgo, una mostra di pittura e poi musica e degustazione di prodotti locali.



Commenta l'articolo