POLITICA

FOTO Pasta Day. Mongiello: In vigore l'obbligo di indicare l'origine su pasta e riso

Pasta Day. Mongiello: In vigore l'obbligo di indicare l'origine su pasta e riso

FOGGIA,

"Grano e riso made in Italy da oggi saranno tutelati dall'indicazione dell'origine in etichetta, e per la stessa ragione acquisteranno maggior valore a vantaggio dei produttori e dei pastai italiani". Lo affermano i deputati pugliesi Colomba Mongiello, componente della Commissione Agricoltura della Camera, e Dario Ginefra, componente della Commissione Attività produttive della Camera, a margine del Pasta Day organizzato da Coldiretti per celebrare l'attivazione dell'obbligo sancito dai decreti dei Ministeri delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dello Sviluppo Economico.

"La scelta compiuta dal Governo e sostenuta dal Parlamento ha l'obiettivo di offrire informazioni e trasparenza al consumatore - continuano Mongiello e Ginefra - tant'è che le indicazioni sull'origine dovranno essere apposte in etichetta in un punto evidente ed essere facilmente riconoscibili e leggibili.

La conseguenza immediata è il rafforzamento della tutela dei produttori e di due filiere fondamentali per l'agroalimentare Made in Italy.

Il passo da compiere nella prossima legislatura è ottenere dall'Unione Europea la piena e coerente applicazione del regolamento del 2011 che prevede i casi in cui debba essere indicato il paese d'origine o il luogo di provenienza dell'ingrediente primario utilizzato nella preparazione degli alimenti.

L'origine made in Italy è sinonimo di qualità e salubrità - concludono Colomba Mongiello e Dario Ginefra - un valore aggiunto commerciale che le imprese italiane devono essere messe nelle condizioni di cogliere".



Commenta l'articolo