CITTÀ

FOTO Foggia-Empoli, Adcua: Una follia giocare a Pasquetta alle 12,30"

Foggia-Empoli, Adcua: Una follia giocare a Pasquetta alle 12,30"

FOGGIA,

Di seguito si riporta il testo della nota del Presidente dell’ADCUA ONLUS, Walter Antonio Mancini, inviata alla Lega Nazionale serie B, al Sindaco di Foggia, alle Società Calcistiche Foggia e Empoli, per la gara Foggia – Empoli.

 

il lunedì dell'Angelo, il giorno dopo la Santa Pasqua, è festività religiosa che ricorda l'incontro dell'angelo con le donne giunte al sepolcro. La tradizione ha spostato questi fatti dalla mattina di Pasqua al giorno successivo, il lunedì. Il lunedì di Pasqua è inoltre festività civile dello Stato italiano. Il lunedì dell'Angelo, in Italia, è un giorno di festa che generalmente si trascorre insieme con parenti o amici con una tradizionale gita o scampagnata, pic-nic sull'erba e attività all'aperto. Questa tradizione trova le sue origini nel desiderio di ricordare i discepoli diretti ad Emmaus. Infatti, lo stesso giorno della Resurrezione, Gesù appare a due discepoli in cammino verso Emmaus a pochi chilometri da Gerusalemme: per ricordare quel viaggio dei due discepoli si trascorrerebbe, dunque, il giorno di Pasquetta facendo una passeggiata o una scampagnata "fuori le mura" o "fuori porta". La scelta di far giocare la partita Foggia - Empoli nel giorno di Pasquetta è per le ragioni esposte, discutibile ma, farla giocare alle 12.30 è in più, biasimevole.I dirigenti, accompagnatori e giocatori dell'Empoli sarebbero costretti a trascorrere la Santa Pasqua lontano dalle proprie famiglie mentre i tifosi del Foggia, dovrebbero saltare la Pasquetta con la classica gita fuori porta. Quando domenica scorsa 4 Marzo si sono svolte le elezioni politiche in tutta Italia, molti giornali avevano evidenziato come gli atleti delle squadre in trasferta, non avrebbero potuto svolgere un loro diritto. Diritto al voto ma anche diritto a trascorrere serenamente le festività in famiglia sia per gli empolesi che per i foggiani. Detto tutto ciò, la nostra Associazione, interpretando il comune sentimento degli sportivi foggiani, chiede di spostare la partita in oggetto in una data più adeguata e coerente con le spiegazioni quì fornite e nel caso ciò non risultasse possibile per molte varie ragioni non tutte da noi prevedibili, di farla giocare la sera alle ore 20.30 di lunedì 2 e non alle 12.30. D’accordo ovviamente le due squadre".



Commenta l'articolo