CITTÀ

FOTO Università: L'attività didattica sarà il più possibile regolare

Università: "L'attività didattica sarà il più possibile regolare"

FOGGIA,
Momento difficile per l’Università foggiana, alle prese con le proteste di ricercatori e insegnanti e con le difficoltà che questo causa all’attività didattica degli studenti. Studenti che questa mattina hanno chiesto un incontro a Rettore, ricercatori e insegnanti per risolvere il problema di appelli e sedute di laurea che stanno saltando. All’incontro era presente la delegazione del coordinamento regionale e locale composta da 8 ricercatori che hanno garantito a nome di tutta la categoria che non ci saranno soppressioni né di appelli di esame né di sessioni di laurea. Gli studenti hanno chiesto che a partire da domani sui siti delle varie facoltà siano inseriti e aggiornati gli esami che vengono spostati, che sia specificato in che data si terranno e soprattutto che siano scelte date nuove, ma tempestive, per garantire agli studenti di non presentarsi a vuoto – pensiamo ai fuori sede, che sono circa il 50% - e nemmeno di trovarsi con rinvii troppo lontani dalla data definita. Il Rettore stesso si è impegnato a garantire esami e appelli il più possibile regolari e ha promesso di prendere provvedimenti per chi non rispetterà gli impegni. Oggi è stata confermata inoltre la seduta del senato accademico, come già preannunciato da Volpe, una seduta allargata a sindaco, presidente della provincia e parlamentari, che si incontreranno venerdì 9 nell’aula magna di via Caggese.

Commenta l'articolo