CRONACA

FOTO Tutela Parco del Gargano, intensa attività antibracconaggio: sequestrati fucili

Tutela Parco del Gargano, intensa attività antibracconaggio: sequestrati fucili

MANFREDONIA,

Nello scorso fine settimana i Carabinieri Forestali dipendenti dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Gargano affiancati dai Carabinieri Forestali della Sezione Operativa Antibracconaggio e Reati in danno degli animali (SOARDA) sono stati impegnati in un’intensa attività di antibracconaggio su tutta l’area Parco. Sono stati deferiti 5 soggetti per diverse violazioni sulle leggi ed i regolamenti che disciplinano l’attività venatoria, al sequestro di fucili, cartucce e richiami magnetici.
I fatti si sono verificati in loc. “Cauto” agro di Lesina, “Calenella e Gadescia” agro di Vico del Gargano e “Ippocampo” agro di “Manfredonia.
L’azione di contrasto a tali di forme illecite di esercizio dell’attività di caccia continuerà a cura dei carabinieri forestali con maggiore incisività nelle aree protette e nei boschi percorsi dal fuoco.



Commenta l'articolo