CRONACA

Videoclip sulla mafia, coprotagonista mattinatese 'ammonito' dal Questore.

MATTINATA,

Non è sfuggita all’attenzione degli investigatori della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri la clip 'Mafia prod. Razor Prala' del rapper T-Eazy, (girata sul Gargano a Mattinata) in cui appare un giovane mattinatese che passa una pistola al Rapper che inneggia alla mafia ed esplode due colpi di pistola in aria. Il coprotagonista – secondo le Forze dell'ordine - noto pregiudicato di Mattinata, Comune recentemente sciolto per “accertate forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata” - annovera molteplici pregiudizi di polizia. L'uomo è stato quindi immediatamente ammonito ed invitato dal Questore di Foggia a mutare condotta e ad osservare uno stile di vita rispettoso della legge, pena la proposizione nei suoi confronti della più grave misura della Sorveglianza Speciale di P.S.
Questo – si legge nella nota diramata dalla Questura foggiana - è il significato della misura di prevenzione dell’Avviso Orale che consente alle autorità di pubblica sicurezza di procedere alla sottoposizione di restrizioni alla libertà personale, appunto con la sorveglianza speciale con l’obbligo di soggiorno, nel caso in cui il medesimo dovesse rendersi protagonista di altri fatti dello stesso genere o della commissione di reati. Nei riguardi dei soggetti avvisati scatta, anche, un monitoraggio delle forze di polizia finalizzato alla verifica del loro comportamento.

Sono in corso accertamenti anche per il rapper finalizzati alla applicazione di misure di prevenzione anche nei suoi riguardi sebbene lo stesso non risulti residente a Mattinata.

Video



Commenta l'articolo