CITTÀ

FOTO Sanità Monti Dauni, Piazzolla: Potenzieremo i PPI e cambieremo la specialistica

Sanità Monti Dauni, Piazzolla: Potenzieremo i PPI e cambieremo la specialistica

MOTTA MONTECORVINO,

I sindaci dell'area nord dei Monti Dauni si sono riuniti a Motta Montecorvino su invito di Mimmo Iavagnilio per discutere sul futuro della sanità. All'ordine del giorno i disagi socio-sanitari delle popolazioni dell'appennino, alle prese con problematiche come l'invecchiamento. "I cittadini dei Monti dauni - affermano i sindaci - devono avere gli stessi diritti dei foggiani o dei lucerini, senza nessuna differenza o distinzione. Chiediamo maggiore presenza di medici specialisti per il nostro territorio. A Motta - aggiunge Iavagnilio - con una bassa natalità ci ritroviamo con un ginecologo e senza un geriatra, un cardiologo o un ortopedico. E' assurdo". 

Il direttore dell'ASL Foggia, Vito Piazzolla, ha ascoltato le istanze dei sindaci e ha annunciato tante novità con l'operazione "presidi territoriali di assistenza". "Abbiamo pensato - ha detto Piazzolla - ad investimenti parcellizzati che vanno ad essere un punto di forza all'interno dei piccoli comuni come quelli dei Monti Dauni. stiamo acquistando nuovi arredi e piccole tecnologie per  i punti sanitari e riqualificare i livelli di assistenza. Cambieremo la specialistica in base ai bisogni veri di queste popolazioni. Arriveranno geriatri, urologi, cardiologi per assistere i tanti anziani".

Un altro obiettivo della ASL Foggia sarà il potenziamento dell'urgenza-urgenza. "Dopo la sperimentazione sul Gargano del doppio elicottero, anche i Monti Dauni beneficieranno di questo servizio grazie all'elicottero di Foggia. E non è tutto: altre automediche ed altri Punti di Primo Intervento territoriali"

Video



Commenta l'articolo