CITTÀ

FOTO Io mi sento Gargano. Parte il progetto

Io mi sento Gargano. Parte il progetto

CAGNANO VARANO,

Mercoledì 2 maggio, alle ore 10.00, presso la sala consiliare del Comune di Cagnano Varano, si terrà la conferenza stampa di presentazione di “Io mi sento Gargano”, il progetto didattico tra arte e legalità ideato dal docente dell’Istituto Comprensivo “N. D’Apolito” di Cagnano Varano, Rocco Iocolo, con il patrocinio dei Comuni di Cagnano Varano e Rodi Garganico, dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, nonché delle Ferrovie del Gargano.

Nel corso della conferenza stampa si percorreranno le tappe del progetto e sarà proiettato in anteprima il videoclip ufficiale che vede protagonisti 40 bambini dell’Istituto Comprensivo “N. D’Apolito” di Cagnano Varano: un omaggio al Gargano per valorizzare non solo le sue bellezze paesaggistiche, ormai apprezzate in tutto il mondo, ma le persone che vivono e restano in questa terra, le forze migliori che operano nel silenzio per migliorare il proprio territorio.

Il brano “Io mi sento Gargano” è stato composto dal M° R. Iocolo, mentre il testo è stato scritto ed interpretato, con la direzione di Iocolo, dagli alunni coinvolti nel progetto, e registrato in collaborazione con “Edrecordstudio” di Edgardo Caputo. Il video, realizzato dal regista Niki dell’Anno e dal suo team di Wild Rat Film, con il contributo dell’editore Biagio Ciuffreda, è stato girato in diverse località del territorio garganico. Nei prossimi giorni sarà pubblicato anche il trailer del video.

Il progetto “Io mi sento Gargano” si inserisce in un percorso legato non solo all’arte, ma anche al tema della legalità che vede attivo l’intero Istituto Comprensivo “N. D’Apolito” di Cagnano Varano. In occasione della “Giornata della Legalità”, che a Cagnano Varano si celebrerà il 22 maggio, nella cittadina garganica giungerà la Fanfara dei Carabinieri, segno della vicinanza delle Istituzioni ai cittadini e incentivo alla cooperazione tra tutti gli Enti per il bene del proprio territorio e della sua gente



Commenta l'articolo