CULTURA

FOTO Santuario di San Michele Arcangelo: 7 anni dal riconoscimento UNESCO

Santuario di San Michele Arcangelo: 7 anni dal riconoscimento UNESCO

MONTE S.ANGELO,

Pochi giorni a quella che viene celebrata come una data storica per Monte Sant’Angelo: il 25 giugno di sette anni fa il Santuario di San Michele Arcangelo ricevette il massimo riconoscimento mondiale dedicato ai Beni culturali, il riconoscimento UNESCO. "Solo 53 siti italiani sono inseriti nella prestigiosa Lista e con la rete dei Longobardi in Italia siamo stati il primo Sito seriale – dichiara il Sindaco Pierpaolo d’Arienzo, che aggiunge – Monte Sant’Angelo Longobarda, quindi, vuole celebrare questo immenso patrimonio culturale e metterlo a disposizione dell’intero territorio. Un importante lavoro di valorizzazione e promozione in rete per far scoprire i nostri tesori perché la bellezza va condivisa”.
"Dopo l’International Jazz Day e il Festival Michael
- fa sapere l'assessore comunale alla cultura Rosa Palomba - ci apprestiamo a celebrare le date dei due riconoscimenti, il 25 giugno delle tracce longobarde e il 7 luglio delle faggete vetuste della Foresta Umbra. Due eccellenze fondamentali per rilanciare il nostro territorio e la nostra economia”.

Il programma degli appuntamenti comincerà venerdì 22 giugno dalle ore 18: al Santuario UN CAMMINO DI LIBERTÀ, partenza del pellegrinaggio Monte Sant’Angelo-Roma-Gerusalemme dell’Agesci Zona Daunia.
Sabato 23 giugno _ dalle ore 19 _ NOTTE BIANCA DEL PATRIMONIO CULTURALE. Apertura straordinaria fino alle ore 23 dei musei e dei monumenti con visite guidate gratuite su prenotazione (ore 19-20-21-22, per massimo 40 persone).
I musei/monumenti: Musei TECUM del Santuario, Castello Normanno-Svevo-Aragonese, Battistero di San Giovanni in Tumba (detto Tomba di Rotari), MeTA (Museo Etnografico Tancredi) e l’Abbazia di Santa Maria di Pulsano. Info e prenotazioni: t. 0884 562062 _ @: infopoint@turismomontesantangelo.it

Sempre sabato 23, alle ore 17 nella Sala conferenze Biblioteca “C. Angelillis”, Leggo un libro con mamma e papà: PICCOLE STORIE LONGOBARDE, per bambini dai 6 anni (progetto “Nati per leggere”, UDI Gargano).
Lunedì 25 giugno, doppio appuntamento: alle ore 17, al Chiostro delle Clarisse, METTITI IN GIOCO CON I LONGOBARDI, un viaggio alla scoperta della storia, delle tradizioni e dei monumenti che i Longobardi hanno lasciato nella penisola italiana (gioco educativo per bambini dai 6 anni). Alle ore 19.30 al Castello la proiezione film documentario “L’ITALIA DEI LONGOBARDI”.  

“Monte Sant’Angelo Longobarda” è il terzo appuntamento (dopo l’International Jazz Day e il Festival Michael) degli eventi del progetto di promozione “La Città dei due Siti UNESCO” ed è promosso dall’Assessorato alla cultura e al turismo della Città di Monte Sant’Angelo, dall’Ente Parco Nazionale del Gargano, dall’Associazione Italia Langobardorum, in collaborazione con: Padri Micheliti del Santuario di San Michele Arcangelo, Comunità Monastica di Pulsano, Club per l’UNESCO di Monte Sant’Angelo, Ecogargano, Pro Loco, UDI Gargano e Agesci Zona Daunia.

Sabato 7 luglio il quarto appuntamento sarà dedicato alle faggete vetuste della Foresta Umbra Patrimonio UNESCO. 



Commenta l'articolo