POLITICA

FOTO San Severo, fiducia al sindaco Miglio

San Severo, fiducia al sindaco Miglio

SAN SEVERO,

ll Consiglio Comunale ha approvato, con i voti della maggioranza consiliare, le linee guida dell’ultimo scorcio di mandato sindacale dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Francesco Miglio che aveva pubblicamente chiesto un indirizzo politico di fiducia dell’assise, presentando un corposo documento politico.
A conclusione dei lavori, in cui sono intervenute tutte le forze politiche dell’arco costituzionale sanseverese e la quasi totalità dei rappresentanti politici,  il documento, che conteneva un esauriente quadro riassuntivo di quanto è stato realizzato nel corso dei primi tre anni di Amministrazione – Miglio, oltre che le linee programmatiche per il futuro, ha riscosso la fiducia auspicata dal Primo Cittadino, incassando 13 voti favorevoli, 6 contrari ed una astensione (prima del voto quattro consiglieri di opposizione hanno abbandonato l’aula).
Il dibattito è stato aperto da una lunga introduzione del Sindaco Miglio, che ha voluto riassumere a grandi linee il percorso dei tre anni circa di mandato, evidenziando le tante cose positive svolte, alcune delle quali di incontestabile rilievo come l'azione che ha posto al centro dell'agenda cittadina il tema della legalità.
Dopo questa illustrazione il Sindaco ha messo in evidenza gli obiettivi che l’Amministrazione si propone di perseguire per il futuro e che possiamo così sintetizzare:
1) Istituzione Reparto Prevenzione Crimine nella Città di San Severo;
2) Completamento delle opere incompiute dalle precedenti Amministrazioni Comunali quali la Casa anziani Via Fraccacreta, ex Ufficio del Lavoro Largo Sanità per la Biblioteca;
3) Sistemazione area cimiteriale;
4) Interventi su impianti sportivi;
5) Migliore organizzazione macchina comunale e conclusione dei concorsi per il nuovo personale;
6) Istituzione albo delle imprese fornitrici;
7) Ulteriori iniziative su legalità, cultura ed inclusione sociale, a partire dalle scuole cittadine di ogni ordine e grado;
8) Maggiori risorse e maggiore attenzione su verde pubblico e decoro urbano;
9) Incontro con gli amministratori e gli operatori sociali ed economici dell'alto Tavoliere per avviare iniziative comuni tese allo sviluppo dell'intero territorio;
10) Sostegno alle imprese;
11) Rigenerazione urbana;
12) interramento traliccio ENEL Rione San Bernardino;
13) Informatizzazione con presentazione delle istanze tramite portale per il SUAP e il SUE;
14) Conclusione dell’iter di adeguamento del PUG – al PPTR (conferenze copianificazione  con la Regione ed approvazione;
15) Nuova disciplina sperimentale dei sensi unici per garantire la “circolarità alternata” dei tre principali flussi viabilistici, delineati dai tre anelli che infrastrutturano il centro storico.

Il Sindaco Miglio ha concluso con un appello alla responsabilità, auspicando un dialogo nel merito sui temi rilevanti per la comunità che, prescindendo dalle appartenenze politiche, possa consolidare l'azione di governo per concludere in maniera positiva la consiliatura



Commenta l'articolo