CRONACA

FOTO San Severo, donna colpita da uno sparo della batteria. E' in prognosi riservata

San Severo, donna colpita da uno sparo della batteria. E' in prognosi riservata

SAN SEVERO,

Tragedia sfiorata a San Severo, durante i festeggiamenti in onore della madonna del Soccorso. Una donna di 40 anni è stata colpita da uno sparo delle batterie. La donna è stata soccorsa dai medici del 118 e trasportata presso l’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Per le gravi lesioni rischia di perdere un braccio. Sull'episodio è intervenuto il sindaco, Francesco Miglio. "Una giornata gioiosa, di fede e tradizione popolare. Tutto ha funzionato al meglio, anche nel comportamento dei miei concittadini. Purtroppo, all' ultima batteria, quella di Porta Lucera, all'ultimo secondo un colpo ha raggiunto una nostra concittadina, Tiziana, che come tanti di noi stava assistendo allo spettacolo pirotecnico.

Tiziana, in questo momento, versa in condizioni di salute molto gravi e la prognosi è riservata.
D' intesa con la Pro loco, associazione che ha organizzato gli spettacoli pirotecnici di questa sera, abbiamo deciso di annullare quelli previsti in serata.
È giusto far arrivare a Tiziana e alla sua famiglia una manifestazione tangibile di affetto, solidarietà e vicinanza umana dell'intera cittadinanza sanseverese.
Chiedo a voi tutti, cari cittadini di San Severo, di dire un Ave Maria alla Madonna del Soccorso perché possa aiutare Tiziana e la sua famiglia a superare questo momento per loro di difficoltà e di grande sofferenza".



Commenta l'articolo