TRINITAPOLI (BT): EVADE DAI DOMICILIARI. ARRESTATO

Spread the love

I Carabinieri della Stazione di Trinitapoli hanno arrestato in flagranza del reato di evasione un 26enne del posto, già noto ai militari. L’uomo, a giugno, era stato raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Foggia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, poiché ritenuto responsabile di violazione di domicilio aggravata in concorso, tentata estorsione aggravata in concorso, tentata violenza privata e porto ingiustificato di armi o strumenti atti ad offendere, commessi ai danni di due fratelli rumeni la notte 5 luglio 2019.

Alcuni giorni fa i Carabinieri di Trinitapoli, impegnati nei controlli ai soggetti sottoposti a limitazioni della libertà personale, durante un controllo presso la sua abitazione, dove era sottoposto ai domiciliari, non l’hanno trovato. Il 26enne, senza autorizzazione, si trovava invece nell’abitazione della madre, dove è stato raggiunto dai militari. È stato quindi arrestato e, dopo la convalida dell’arresto, è tornato agli arresti domiciliari a cui era sottoposto in virtù della misura cautelare eseguita lo scorso giugno dai Carabinieri di Trinitapoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Covid 19

covid 19