AI DOMICILIARI A CERIGNOLA, SORPRESO DAI CARABINIERI CON MARIJUANA PRONTA PER LO SPACCIO. ARRESTATO PREGIUDICATO 41ENNE DEL POSTO.

Spread the love

È stato il forte odore di marijuana ad insospettire i Carabinieri di Cerignola che, nel corso dei servizi di controllo ad alto impatto svolti nei giorni scorsi nel comune ofantino, erano impegnati in numerosi controlli dei soggetti sottoposti a limitazioni della libertà personale, tra cui quello ad un pregiudicato 41enne del posto.

Quando i militari sono entrati nella sua abitazione per il controllo sul rispetto delle prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria, hanno subito avvertito un forte odore di marijuana. È così scattata la perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire e sequestrare una pianta di marijuana del peso di 110 grammi, tre dosi già pronte della stessa sostanza, del peso di 2 grammi circa, una bottiglia di concime ed il materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro ed il 41enne è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Dopo la convalida dell’arresto, il 41enne è stato risottoposto alla detenzione domiciliare.

Gli accertamenti svolti dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Foggia hanno consentito di stabilire che, stando alle tabelle ministeriali, dalla pianta sequestrata si sarebbero potute ricavare oltre 150 dosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Covid 19

covid 19