BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO REGIONE PUGLIA 24 OTTOBRE 2020 con dichiarazione dell’assesore Lopalco

Spread the love

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi sabato 24  ottobre 2020 in Puglia, sono stati registrati 5339 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 631 casi positivi: 284 in provincia di Bari, 32 in provincia di Brindisi, 101 in provincia BAT, 123 in provincia di Foggia, 36 in provincia di Lecce, 60 in provincia di Taranto, 6 attribuito a residenti fuori regione (11 casi di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti).

Sono stati registrati 10 decessi: 6 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 2 Foggia, 1 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati  518574 test.

 5977 sono i pazienti guariti.

7398 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 14031, così suddivisi:

5879 nella Provincia di Bari;

1372 nella Provincia di Bat;

1017 nella Provincia di Brindisi;

3342 nella Provincia di Foggia;

1048 nella Provincia di Lecce;

1272 nella Provincia di Taranto;

101 attribuiti a residenti fuori regione.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 24.10.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/vJEuP

Dichiarazione dell’assessore alle Politiche della Salute, Pier Luigi Lopalco: “Il numero quotidiano di contagi in leggero e continuo aumento si accompagna di conseguenza ad una pressione sul Servizio Sanitario Regionale, sia sui servizi territoriali che sul sistema ospedaliero. È importante uno sforzo da parte di tutti per rallentare la crescita dei contagi. Nelle prossime settimane dobbiamo ridurre al minimo necessario i nostri contatti sociali”.

Ai famigliari degli ospiti.

Si fa seguito alla comunicazione del giorno 22, per informare i Signori Parenti che dagli esami disposti per i sei ospiti di cui si era data notizia, è pervenuta notizia circa la positività al Covid, di un solo anziano, primo caso all’interno della struttura, per quanto asintomatico.

Pur se non ancora giunta dall’ASL conferma ufficiale, si è disposto l’immediato trasferimento dell’ospite interessato nella zona di isolamento, così come previsto dalle norme; come pure è scattato l’innalzamento del livello delle misure precauzionali a carico di tutto il personale assistenziale.

Si è, viceversa, tuttora in attesa che l’ASL effettui i richiesti tamponi per i 26 ospiti del piano su cui si è verificato il contagio.

Nel frattempo tra le misure che la Fondazione ha potuto autonomamente adottare, si comunica di aver disposto a proprio carico un immediato esame sierologico Covid, per tutti gli operatori che hanno frequentato almeno negli ultimi cinque giorni il reparto interessato; l’esito negativo, acquisito in questa stessa mattinata, attesta per tutti gli operatori testati l’assenza di contagio scientificamente garantita sino a 3-4 giorni fa, motivo per il quale la Fondazione ha già programmato la reiterazione dell’esame nella prossima settimana.

Si conferma che ad oggi, nessuno degli ospiti evidenzia sintomi riconducibili alla pandemia Covid-19.

Si fa riserva di ogni tempestiva comunicazione, sia individuale per i parenti che malauguratamente dovessero manifestare allarmi, sia attraverso note di aggiornamento sulla situazione complessiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Covid 19

covid 19