Torna la Settimana dei Diritti: Parcocittà promuove libertà, uguaglianza e dignità

Spread the love

Percorsi formativi e ludo-didattici di promozione della libertà come valorizzazione  delle differenze quale valore aggiunto. Al via “Liberi di…”, la IV Edizione della Settimana dei Diritti, promossa da Parcocittà con Fondazione Monti Uniti, Biblioteca La Magna Capitana, e in collaborazione con Comitato territoriale Arci Foggia, MAG, Matilda Editrice, Sfoggiaredazione, Trashchallenge, Ottavia, UDS. Gli eventi – tutti online per effetto delle normative anti-Covid – partiranno il 20 novembre, la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – data emblematica che ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò nel 1989 la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – e si concluderanno il 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Gli appuntamenti sono stati progettati e realizzati in collaborazione con Ludomastri ed Esperti dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, con la Biblioteca La Magna Capitana, associazioni che si occupano di arte e cultura per l’infanzia, per quanto riguarda la giornata dei diritti dell’infanzia e l’adolescenza. Mentre in collaborazione con i giovani che vivono quotidianamente Parcocittà – la redazione di Sfoggia, l’Unione degli Studenti (UDS), la Trashchallenge, il gruppo Ottavia, Matilde Editrice, le scuole medie superiori di Foggia – verrà organizzata una diretta streaming, per dare voce “alla meglio gioventù” di questa città. Si discuterà quindi, dei diritti dei minori e delle donne visti dagli occhi dei nostri ragazzi, mediante arti multiformi e performative e linguaggi polimetrici.

I contenuti della IV edizione sono incentrati sui temi della libertà e dello sguardo: in questo tempo apparentemente prigioniero di un pericolo, un virus, chi fa arte si è dimostrato libero come e più di sempre. L’artista in senso ampio, il poeta, lo scrittore, l’attore, il musicista. L’arte consola e rende liberi. La libertà rodariana è quella che esula dai confini, così il libro, la poesia, l’arte ci trasportano altrove creando rapporti fraterni tra sconosciuti. Quindi narrare il covid come opportunità di scoprire libertà nuove, spesse volte interiori, dense e resistenti.

Ogni giornata avrà un tema: si parte venerdì 20 novembre, con “Liberi di…giocare”  condotto da Carlo Carzan.  Alle ore 10,00 ci sarà il laboratorio on-line, con le scolaresche;  alle ore 16,00 laboratorio on-line, condotto sempre da Carlo Carzan con genitori, insegnanti ed operatori culturali.

Sabato 21 novembre, alle ore 17, “Liberi di… creare” condotto da Associazione Arte Fa Re: laboratorio creativo-manuale intitolato “Distanti@Vicini”, nel corso del quale i bimbi costruiranno un pc con bimbi di ogni nazionalità sullo schermo.

Domenica 22 novembre, “Liberi di… immaginare” condotto da MAG (Movimento Artistico Giovanile): alle ore 21 sarà in programma “Harry us Voldemort” laboratorio-spettacolo di arti oscure

Lunedì 23 novembre, “Liberi di… vivere”: alle ore 19.30 dibattito sui diritti umani, in collaborazione con il gruppo  Amnesty Foggia.

Martedi 24 novembre, “Liberi tutti… diritti alle storie”: alle ore 17.30 “Diritti alle storie”, laboratorio di letture piccine a cura di Milena Tancredi – Biblioteca ragazzi. La Magna Capitana.

Mercoledì 25 novembre, “Libere di… essere”: alle ore 19 focus sul protagonismo delle donne – Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Tutti gli eventi si svolgeranno online. Prenotazione su www.parcocittafoggia.it. Info al 3713564344.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Covid 19

covid 19