“Casa dolce casa!” Al Falcone e Borsellino arrivano i primi due punti del campionato per San Severo

Spread the love

“Noi siamo pronti”. Urlavano a squarcia gola i giocatori nel video circolato ieri sui canali di comunicazione della società. In quel filmato, si poteva ammirare in tutta la sua bellezza il “Falcone e Borsellino” all’interno tristemente vuoto (sperando, nel più breve tempo possibile, di non vederlo più così). Ed effettivamente, sul parquet di casa sua, l’Allianz Pazienza ha mantenuto la parola e non ha steccato una partita molto complessa vincendola per: 74-60. E’ stata una gara diligente e scrupolosa in difesa ed efficace in attacco, sebbene l’assenza importante di Marco Contento per un problema muscolare, una prestazione assolutamente corale come in pieno stile del suo coach Lino Lardo. Dalle statistiche, sicuramente più confortanti rispetto al match contro Latina, spiccano i numeri di Andre Jones, Andy Ogide e Iris Ikangi senza dimenticare l’argine solido in difesa contro i ripetuti assalti dei toscani dei vari Mortellaro, Di Donato, Angellucci ed infine la verve dell’under Buffo (per lui ottimo impatto sul match). Dalla sponda opposta, la Giorgio Tesi Group è stata brava a reggere l’onda d’urto dei neri, ma alla fine stanchezza, condizione fisica non ottimale (il Covid ha colpito e limitato molti giocatori di coach Michele Carrea) ed imprecisione hanno preso il sopravvento e San Severo, più energica ed ‘affamata’, ne ha approfittato. La Cestistica, così, dà un calcio alla possibile negatività che la sconfitta dell’esordio poteva trascinare e guarda con maggiore fiducia ai prossimi match di mercoledì 2 dicembre a Rieti e solo quattro giorni dopo con Scafati da affrontare in casa. La vittoria è sempre il migliore antidoto ed ora, con maggiore convinzione, ‘iniziamo’ finalmente il nostro Campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Covid 19

covid 19