FOGGIA E PROVINCIA: INTENSIFICATI I CONTROLLI INTERFORZE PER IL CONTENIMENTO DEL RISCHIO EPIDEMIOLOGICO SU TUTTO IL TERRITORIO DAUNO.

Spread the love

Continuano i servizi anti-covid, soprattutto nelle ore serali del fine settimana, sia nel centro di Foggia che nelle cittadine della provincia: Cerignola, San Severo, Manfredonia e Lucera, nonché nei Comuni minori della Provincia.

Ha operato su tutto il territorio un dispositivo interforze, composto da Agenti della Polizia di Stato della Questura di Foggia e della Polizia Amministrativa, del Reparto Prevenzione Crimine, della Polizia Locale, oltre a Militari della Guardia di Finanza e dell’Arma dei Carabinieri.

Gli Agenti e i Militari hanno svolto un servizio rivolto al controllo del rispetto di tutte le prescrizioni imposte con gli ultimi decreti, nonché delle ultime ordinanze sindacali che prevedono restrizioni ulteriori.

Sono state controllate persone per verificare la posizione rispetto al divieto di spostamento in entrata e uscita dal territorio regionale e al divieto di spostamento nei comuni diversi da quello di residenza o domicilio. Sono state controllate persone in strada dopo le ore 22:00, in cui vige il divieto di circolare, se non per casi di necessità e urgenza, motivi di lavoro o salute, comprovabili e giustificati con l’esibizione della autocertificazione.

A Foggia un uomo veniva sorpreso a bordo della propria autovettura, mentre faceva rientro a casa, nonostante fosse positivo al covid; il predetto era andato a fare una commissione, pertanto, veniva denunciato in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica.

Altri due foggiani venivano controllati alle 2:00 di notte a bordo di un’auto, in una zona del centro storico. I due, non solo avevano violato il coprifuoco, ma uno dei due deteneva illegalmente due coltelli che venivano sequestrati dagli Agenti; così scattava oltre alla sanzione amministrativa, anche la denuncia penale.

Alla fine delle attività sono state identificate 1926 persone, controllati 179 veicoli,  elevate 5 contravvenzioni per violazioni al C. di S., controllate 126 attività commerciali ed elevati verbali per 18 violazioni alle leggi anti-covid; denunciate due persone per inosservanza del divieto assoluto di allontanamento dalla propria abitazione¸ sono state infine ritirate 35 autocertificazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Covid 19

covid 19